Archivi tag: editoriale

Bentornato Santoro, sentivamo proprio la tua mancanza

Le presentazioni dei programmi Rai in Viale Mazzini sono quasi sempre un susseguirsi di ringraziamenti e complimenti all’azienda da parte del conduttore di turno. Non è il caso di M, il nuovo talk show che segnerà il ritorno a Rai 3 di Michele Santoro 22 anni dopo Tempo Reale. Il giornalista salernitano, 66 anni, a lungo considerato il più autorevole tra gli anchorman italiani, ha dato vita ad una conferenza stampa che si è presto trasformata in una autocelebrazione. Come suggerisce il titolo, un chiaro e scontato omaggio all’omonimo capolavoro dell’espressionismo tedesco di Fritz Lang, la nuova trasmissione di Santoro ha (almeno apparentemente) l’intento di approfondire i mostri del passato e dell’attualità. Questo è quanto sperimentato nei primi due appuntamenti dedicati alla figura di Adolf Hitler andati in onda su Rai2 lo scorso anno.

Continua a leggere Bentornato Santoro, sentivamo proprio la tua mancanza

È il momento di Napoli, al cinema e in TV

Da qualche anno il pubblico identifica Napoli con Gomorra, la serie tv prodotta da Sky e tratta dall’omonimo best-seller di Roberto Saviano. Una delle migliori del mondo secondo il New York Times, e un successo internazionale clamoroso esportato in ben 190 paesi. Riconoscimenti che non sono serviti a placare le polemiche che riguardano il rischio di emulazione e l’immagine negativa che la serie, secondo i detrattori, continuerebbe ad offrire di Napoli.

Continua a leggere È il momento di Napoli, al cinema e in TV

Matthew Weiner, creatore di Mad Man, ha scritto il “noir perfetto”, parola di Ellroy

In sette stagioni di Mad Men, Matthew Weiner ha raccontato in modo originale e stravagante un pezzo della storia americana attraverso le vite di personaggi a tutto tondo.  È con la stessa dovizia di dettagli che descrive Karen, Mark, Heather e Bobby, i quattro protagonisti del suo debutto letterario, Heather, più di tutto (Einaudi) I primi due si incontrano e si sposano senza condividere molto più che una sconfinata solitudine e il desiderio di metter su famiglia.

Continua a leggere Matthew Weiner, creatore di Mad Man, ha scritto il “noir perfetto”, parola di Ellroy